https://comprarcialis5mg.org/
avanafil costo
spedra 200
spedra prezzo
avanafil senza ricettao
spedra generico
spedra 100
spedra 100 mg prezzo in farmacia
https://comprarcialis5mg.org/it/
spedra
comprare spedra
https://comprarcialis5mg.org/cialis-5-mg-precio/
avanafil generico
avanafil prezzo
https://comprarcialis5mg.org/it/comprare-spedra-avanafil-senza-ricetta-online/
spedra 200 mg
avanafil

Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

E' LEGGE LA RIFORMA DEGLI INCENTIVI PER LE AGROENERGIE

| 0 Commenti|
ENERGIA. DOTTORINI (VERDI E CIVICI): "E' LEGGE LA RIFORMA DEGLI INCENTIVI PER LE AGROENERGIE: SOSTEGNO A FILIERE CORTE E PICCOLI IMPIANTI"
"Una buona notizia per gli agricoltori, uno stop a speculatori e falsi imprenditori. Ripercussioni in Umbria: più facile riconvertire le produzioni, aiutando l'ambiente"


"Una buona notizia per chi ha a cuore il futuro sostenibile dell'agricoltura e per chi, anche nella nostra regione, crede nella possibilità di coniugare rispetto dell'ambiente e rilancio delle potenzialità imprenditoriali innovative. Ieri il Senato ha definitivamente convertito in legge il Collegato alla Finanziaria che incentiva in maniera certa e definitiva la produzione di energia elettrica mediante gli impianti alimentati a biomasse e a biogas derivanti da prodotti agricoli, forestali e da allevamento. E' ciò che gli agricoltori più innovativi e responsabili aspettavano da tempo. A essere incentivati saranno gli impianti di piccole dimensioni e la filiera corta, lasciando ai margini la speculazione delle grandi imprese e dei mega impianti". Il capogruppo dei Verdi e civici in Consiglio regionale Oliviero Dottorini commenta con soddisfazione l'approvazione definitiva da parte del Senato del decreto in materia fiscale, collegato alla Legge finanziaria (Decreto 1 Ottobre 2007 n° 159) che contiene importanti novità per il settore delle agroenergie e delle fonti rinnovabili.
"Questa legge - spiega il presidente della commissione Bilancio e Affari istituzionali - avrà importanti ripercussioni anche nella nostra regione. Cambiano infatti i sistemi di incentivazione per la produzione di energia elettrica mediante gli impianti alimentati a biomasse e a biogas derivanti da prodotti agricoli, di allevamento e forestali e da tutti i sottoprodotti ottenuti nell'ambito di filiere o contratti quadro. A essere incentivati saranno soprattutto gli impianti a "filiera corta" non superiori a 1 Megawatt che trattano prodotti ottenuti entro un raggio di 70 chilometri di distanza dall'impianto, scoraggiando i numerosi tentativi di speculazione di chi pensa di fare solo business, realizzando megaimpianti e importando la biomassa dall'estero. E' un segnale importante anche per l'Umbria che anche recentemente ha respinto i tentativi maldestri di società come Enel che pensano a impianti di dimensioni insostenibili dalla nostra economia e dal nostro territorio. Tra l'altro, il Piano di sviluppo rurale e il Dap 2008 affermano chiaramente una linea che privilegia la sostenibilità dei piccoli impianti. Siamo soddisfatti di questo straordinario risultato voluto dai Verdi - continua l'esponente del Sole che ride - perché da oggi il mondo agricolo avrà uno strumento in più per riconvertire e diversificare le proprie attività contribuendo in maniera significativa alla produzione di energia in modo rinnovabile. Un esempio di come si possa trovare validi alternative all'uso del petrolio e del carbone, i principali responsabili delle emissioni inquinanti e dell'effetto serra".
Dottorini ricorda come, tra le norme approvate, è previsto un innovativo sistema di incentivazione a cui possono accedere gli impianti al di sotto di 1 Megawatt di potenza. Un "conto energia" ad hoc infatti prevede una remunerazione certa del prezzo dell'energia prodotta e ceduta dall'impianto alla rete nazionale che è stato quantificato in 0,30 Euro per Kilowattora per un periodo di quindici anni. Si semplifica quindi il sistema degli incentivi offrendo un quadro certo di opportunità che vale nel tempo e che consentirà investimenti certi e garantiti.

Perugia, 29 novembre 2007




Follow @dottorini

Lascia un commento

Umbria Migliore News

Suggeriti da Google

Mailing list

Iscriviti alla mailling list di Oliviero Dottorini

* Obbligatorio

Difenditi su facebook

Difenditi - C'è un'Umbria migliore. on Facebook

Notizie recenti

VEICOLI STORICI. DOTTORINI: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO IL BOLLO PIENO. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI INTERO COMPARTO"
"L'Umbria declassa i suoi cittadini alla serie B e li obbliga a pagare un nuovo balzello. Altre regioni si sono…
BORGO COLOTI. DOTTORINI: "REGIONE GARANTISCA FRUIBILITA' E VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI IN CAMPO, SI STA PERDENDO DEL TEMPO PREZIOSO"
"L'Osservatorio astronomico è uno strumento unico da utilizzare per fini didattico- scientifici, senza escludere le potenzialità ricettive del Borgo" "L'Osservatorio…
BOLLO AUTO STORICHE. APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI AL COLLEGATO: "TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE"
"La nuova norma rispetta gli equilibri di bilancio, individua criteri di storicità precisi e risponde alle istanze di cittadini e…

Amici

  • Per un'Umbria migliore
  • EVA progetto Eco Villaggio Autocostruito
  • Italia dei Valori - Città di Castello
  • Consiglio Regionale dell'Umbria
  • Italia dei Valori - Umbria
  • Il sito di Leoluca Orlando
  • Comunivirtuosi
  • La Tramontana - aria nuova a Perugia
  • Comitato Pendolari FCU
  • I LUOGHI DEL CUORE - Segnala ciò che rovina i luoghi che più ami - FAI
  • Osservatorio Umbria
  • L'Altrapagina
  • COMITATO NO TUBO
  • Gli amici di Beppe Grillo di Perugia
  • Legambiente Umbria
  • GNU/Linux User Group Perugia
  • Altrocioccolato
  • Altra Città
  • AcquaPubblica (Umbria)
  • COMITATO PER L'AMBIENTE di GUALDO CATTANEO
  • Perugia Civica
  • Luigi De Magistris
  • il Fatto
  • Blog di Antonio Di Pietro
  • Regione Umbria Sito Istituzionale

4357 - Grazie