https://comprarcialis5mg.org/
avanafil costo
spedra 200
spedra prezzo
avanafil senza ricettao
spedra generico
spedra 100
spedra 100 mg prezzo in farmacia
https://comprarcialis5mg.org/it/
spedra
comprare spedra
https://comprarcialis5mg.org/cialis-5-mg-precio/
avanafil generico
avanafil prezzo
https://comprarcialis5mg.org/it/comprare-spedra-avanafil-senza-ricetta-online/
spedra 200 mg
avanafil

Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

E78.TRACCIATO GIA' INDIVIDUATO E DEPOSITATO, MA NESSUNO LO COMUNICA AI CITTADINI

| 0 Commenti|
E78. DOTTORINI (VERDI E CIVICI): TRACCIATO GIA' INDIVIDUATO E DEPOSITATO, MA NESSUNO LO COMUNICA AI CITTADINI: PARTECIPAZIONE DISATTESA
Interrogazione regionale: "Interventi infrastrutturali dissennati, come quello della Piastra logistica, paiono aver condizionato il passaggio per Cerbara e Selci"


"Abbiamo motivo di ritenere che la scelta del tracciato per il passaggio della E78 sia stata effettuata. Mentre i cittadini attendevano di essere convocati per conoscere l'avanzamento delle elaborazioni strategiche e tecniche, il tracciato che attraverserà le frazioni di Cerbara, Selci e Lama pare essere stato già consegnato agli uffici romani dell'Anas e del ministero. Forse le comunità locali avrebbero meritato almeno una comunicazione ufficiale dall'amministrazione comunale prima di trovarsi di fronte a una scelta che si prospetta irreversibile". Con queste parole il consigliere regionale dei Verdi e civici Oliviero Dottorini presenta l'interrogazione a question time rivolta all'assessore alle Infrastrutture Giuseppe Mascio per conoscere ufficialmente il tracciato individuato dalle amministrazioni locali e depositato all'Anas e al Ministero.
"In assenza di comunicazioni in sede locale - aggiunge il presidente della commissione Bilancio e Affari istituzionali di Palazzo Cesaroni - abbiamo presentato un'interrogazione all'assessore Mascio perché porti un po' di chiarezza sulla questione, ufficializzando la decisione o smentendo le informazioni che danno per effettuata la scelta del tracciato che lambisce la Piastra logistica dell'Altotevere, attraversando anche in galleria le frazioni di Cerbara e Selci. Come Verdi e civici abbiamo sempre auspicato il completamento di questa arteria, chiedendo il pieno coinvolgimento dei cittadini e una valutazione di impatto strategico sui tracciati in discussione. Purtroppo, a meno di improbabili smentite da parte dell'assessore, dobbiamo constatare che il silenzio di questi mesi nascondeva scelte precise e non comunicate ufficialmente in sede locale. La scelta del tracciato da parte dei comuni interessati ha trovato un vincolo insormontabile nell'errore strategico e progettuale della Piastra logistica, uno dei pochi casi in Italia di centro intermodale senza collegamento con la ferrovia e, a quanto pare, con le grandi arterie stradali. La E78 attraverserà Cerbara e Selci, infatti, proprio per lambire la piastra logistica e conferirle una parvenza di funzionalità. Ma purtroppo la somma di due errori raramente riesce a dare risultati virtuosi. I Verdi e civici già tre anni fa chiesero la revisione della localizzazione e dell'impostazione progettuale della Piastra logistica dell'Altotevere, considerandola come una delle peggiori aberrazioni progettuali e strategiche degli ultimi decenni, in grado di assorbire importanti risorse pubbliche (l'impegno di spesa è pari a quasi 15 milioni di euro) senza ritorni per le comunità locali: scoprire oggi che addirittura la scelta del tracciato della Due mari sarebbe stata vincolata agli errori della piastra logistica può soltanto rattristare chi ha in mente un sistema economico in grado di affrontare le sfide della modernità con autorevolezza. Con l'uno-due della Piastra logistica e della E78 - continua il presidente regionale dei Verdi - la tutela ambientale e paesaggistica dell'Altotevere subiranno un ulteriore duro colpo, ma saranno la dinamicità e le prospettive imprenditoriali a subire le ripercussioni più pesanti. Basti ricordare che dei tre centri intermodali dell'Umbria solo quello dell'Altotevere non prevede il collegamento con la linea ferrata, una caratteristica questa che lo renderà molto più simile a un posteggio per autotreni che a un moderno centro logistico di interscambio".

Perugia, 12 luglio 2008

Scarica l'interrogazione (Pdf)




Follow @dottorini

Lascia un commento

Umbria Migliore News

Suggeriti da Google

Mailing list

Iscriviti alla mailling list di Oliviero Dottorini

* Obbligatorio

Difenditi su facebook

Difenditi - C'è un'Umbria migliore. on Facebook

Notizie recenti

VEICOLI STORICI. DOTTORINI: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO IL BOLLO PIENO. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI INTERO COMPARTO"
"L'Umbria declassa i suoi cittadini alla serie B e li obbliga a pagare un nuovo balzello. Altre regioni si sono…
BORGO COLOTI. DOTTORINI: "REGIONE GARANTISCA FRUIBILITA' E VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI IN CAMPO, SI STA PERDENDO DEL TEMPO PREZIOSO"
"L'Osservatorio astronomico è uno strumento unico da utilizzare per fini didattico- scientifici, senza escludere le potenzialità ricettive del Borgo" "L'Osservatorio…
BOLLO AUTO STORICHE. APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI AL COLLEGATO: "TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE"
"La nuova norma rispetta gli equilibri di bilancio, individua criteri di storicità precisi e risponde alle istanze di cittadini e…

Amici

  • Per un'Umbria migliore
  • EVA progetto Eco Villaggio Autocostruito
  • Italia dei Valori - Città di Castello
  • Consiglio Regionale dell'Umbria
  • Italia dei Valori - Umbria
  • Il sito di Leoluca Orlando
  • Comunivirtuosi
  • La Tramontana - aria nuova a Perugia
  • Comitato Pendolari FCU
  • I LUOGHI DEL CUORE - Segnala ciò che rovina i luoghi che più ami - FAI
  • Osservatorio Umbria
  • L'Altrapagina
  • COMITATO NO TUBO
  • Gli amici di Beppe Grillo di Perugia
  • Legambiente Umbria
  • GNU/Linux User Group Perugia
  • Altrocioccolato
  • Altra Città
  • AcquaPubblica (Umbria)
  • COMITATO PER L'AMBIENTE di GUALDO CATTANEO
  • Perugia Civica
  • Luigi De Magistris
  • il Fatto
  • Blog di Antonio Di Pietro
  • Regione Umbria Sito Istituzionale

4357 - Grazie