https://comprarcialis5mg.org/
avanafil costo
spedra 200
spedra prezzo
avanafil senza ricettao
spedra generico
spedra 100
spedra 100 mg prezzo in farmacia
https://comprarcialis5mg.org/it/
spedra
comprare spedra
https://comprarcialis5mg.org/cialis-5-mg-precio/
avanafil generico
avanafil prezzo
https://comprarcialis5mg.org/it/comprare-spedra-avanafil-senza-ricetta-online/
spedra 200 mg
avanafil

Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

PALAZZO ALLA POSTERNA FERITA INSANABILE

| 0 Commenti|
SPOLETO. DOTTORINI (VERDI E CIVICI): PALAZZO ALLA POSTERNA FERITA INSANABILE PER LA CITTA'. SUBITO LA SOSPENSIONE DEI LAVORI
"Porteremo la vicenda a conoscenza del ministro Pecoraro Scanio. La Soprintendenza spieghi come ha potuto autorizzare un simile intervento"


"Se non si individuano soluzioni immediate, Spoleto rischia di subire una violenza senza precedenti che sarà in grado di compromettere l'immagine stessa della città del Festival in Italia e nel mondo". E' la reazione preoccupata del capogruppo dei Verdi e civici in Consiglio regionale Oliviero Dottorini che ha visitato nei giorni scorsi i principali cantieri aperti della città di Spoleto accompagnato da una delegazione di esponenti dei numerosi comitati e associazioni locali riuniti in coordinamento.
"C'è da domandarsi - ha commentato il presidente della commissione Bilancio e Affari istituzionali - come sia stato possibile che interventi sciagurati e dissennati come quello alla Posterna abbiano potuto incontrare il favore pressoché unanime di tutto il consiglio comunale. Il solo averli concepiti è la dimostrazione di una visione dello sviluppo turistico e della salvaguardia ambientale antiquata e fuori da ogni parametro ragionevole. Il paesaggio e la cultura di una città e di una regione non possono trasformarsi in merce a disposizione di chi pensa ancora di poter coniugare il rilancio delle potenzialità economiche di un territorio con colate di cemento e ferite alla storia e alla cultura di una delle città più antiche dell'Umbria".
"Interventi irrazionali purtroppo non sono infrequenti nella nostra regione - prosegue l'esponente del sole che ride - ma è difficile trovarne una concentrazione così elevata come avviene a Spoleto. Se si mettono assieme i sei piani di cemento armato della Posterna con lo sventramento del Colle Sant'Elia, con la vicenda dell'Elettrodotto e dello svincolo Sud si ha un quadro desolante che dovrebbe indurre tutti ad optare per una sospensione generale dei lavori per riflettere con più oculatezza su quanto si sta mettendo in opera. E' veramente inaccettabile che la città conosciuta nel mondo per la sua cultura e per la sua capacità di valorizzare le proprie qualità artistiche sia costretta a subire ferite di questa portata e di questa qualità. E' difficilmente spiegabile come un simile progetto possa aver incontrato il consenso di un organismo come la Soprintendenza che ha tra i suoi compiti istituzionali quello di tutelare, conservare e valorizzare i beni di interesse storico e artistico. Risulta più che mai urgente l'intervento del ministro per i Beni culturali e da parte mia mi attiverò personalmente per portare a conoscenza del ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio i contorni di questa vicenda. Si fa più che mai urgente una sospensione dei lavori per verificare la correttezza dell'intervento e le compatibilità con la storia, l'architettura e la cultura della città. E' necessario - conclude il capogruppo dei Verdi e civici in regione - che anche a livello locale, le autorità preposte diano conto della regolarità di procedure amministrative ed autorizzatorie già portate in questi giorni direttamente all'attenzione della Giunta regionale e della Procura della Repubblica da parte dei comitati e delle associazioni ambientaliste spoletine come atto estremo per evitare uno scempio annunciato al paesaggio, alla storia e alla cultura della città dei due mondi".

Perugia, 9 maggio 2007




Follow @dottorini

Lascia un commento

Umbria Migliore News

Suggeriti da Google

Mailing list

Iscriviti alla mailling list di Oliviero Dottorini

* Obbligatorio

Difenditi su facebook

Difenditi - C'è un'Umbria migliore. on Facebook

Notizie recenti

VEICOLI STORICI. DOTTORINI: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO IL BOLLO PIENO. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI INTERO COMPARTO"
"L'Umbria declassa i suoi cittadini alla serie B e li obbliga a pagare un nuovo balzello. Altre regioni si sono…
BORGO COLOTI. DOTTORINI: "REGIONE GARANTISCA FRUIBILITA' E VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI IN CAMPO, SI STA PERDENDO DEL TEMPO PREZIOSO"
"L'Osservatorio astronomico è uno strumento unico da utilizzare per fini didattico- scientifici, senza escludere le potenzialità ricettive del Borgo" "L'Osservatorio…
BOLLO AUTO STORICHE. APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI AL COLLEGATO: "TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE"
"La nuova norma rispetta gli equilibri di bilancio, individua criteri di storicità precisi e risponde alle istanze di cittadini e…

Amici

  • Per un'Umbria migliore
  • EVA progetto Eco Villaggio Autocostruito
  • Italia dei Valori - Città di Castello
  • Consiglio Regionale dell'Umbria
  • Italia dei Valori - Umbria
  • Il sito di Leoluca Orlando
  • Comunivirtuosi
  • La Tramontana - aria nuova a Perugia
  • Comitato Pendolari FCU
  • I LUOGHI DEL CUORE - Segnala ciò che rovina i luoghi che più ami - FAI
  • Osservatorio Umbria
  • L'Altrapagina
  • COMITATO NO TUBO
  • Gli amici di Beppe Grillo di Perugia
  • Legambiente Umbria
  • GNU/Linux User Group Perugia
  • Altrocioccolato
  • Altra Città
  • AcquaPubblica (Umbria)
  • COMITATO PER L'AMBIENTE di GUALDO CATTANEO
  • Perugia Civica
  • Luigi De Magistris
  • il Fatto
  • Blog di Antonio Di Pietro
  • Regione Umbria Sito Istituzionale

4357 - Grazie