https://comprarcialis5mg.org/
avanafil costo
spedra 200
spedra prezzo
avanafil senza ricettao
spedra generico
spedra 100
spedra 100 mg prezzo in farmacia
https://comprarcialis5mg.org/it/
spedra
comprare spedra
https://comprarcialis5mg.org/cialis-5-mg-precio/
avanafil generico
avanafil prezzo
https://comprarcialis5mg.org/it/comprare-spedra-avanafil-senza-ricetta-online/
spedra 200 mg
avanafil

Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

EDILIZIA. BENE LORENZETTI, PIANO BERLUSCONI INCOSTITUZIONALE

| 0 Commenti|
EDILIZIA. DOTTORINI (VERDI E CIVICI): BENE LORENZETTI, PIANO BERLUSCONI INCOSTITUZIONALE E FINALIZZATO A LEGALIZZARE ABUSI E CUBATURE
"Modena e centrodestra dicano come stanno realmente le cose: si tratta di un condono preventivo finalizzato solo a fare cassa ai danni dell'ambiente"


"L'esecutivo Berlusconi si riconferma come il governo dei condoni e delle sanatorie che, nell'unico interesse di alcune potenti lobbies, ripropone formule vecchie e demagogiche per legalizzare abusi e cubature, spalancando così la porta ad una nuova colata di cemento che avrebbe effetti devastanti per il territorio e per le stesse potenzialità economiche dell'Umbria e dell'intera penisola. Bene ha fatto quindi la Presidente Lorenzetti a scegliere di opporsi allo scellerato piano-casa di Berlusconi, ricorrendo alla Corte costituzionale". CementoCon queste parole il capogruppo regionale dei Verdi e civici Oliviero Dottorini replica alle dichiarazione della consigliera regionale del Pdl, Fiammetta Modena, che aveva attaccato la Giunta regionale difendendo il provvedimento del Governo.
"Capisco l'esigenza di accarezzare gli interessi più bassi e inconfessabili per raccogliere consensi - aggiunge Dottorini - ma la consigliera Modena e il centrodestra dovrebbero almeno avere il pudore di raccontarla tutta intera la storia del cosiddetto Piano casa del governo. Si tratta infatti di un condono preventivo ai soli fini di fare cassa e viene presentato come una misura per rilanciare l'economia. Altro che riqualificazione urbana. Quel decreto ha il potere per scardinare il sistema ambientale e urbanistico del nostro territorio con conseguenze gravissime e irreversibili sull'equilibrio complessivo delle risorse naturali del paese. Prima di tutto quindi i cittadini avrebbero bisogno di non essere ingannati dal tentativo di camuffare da interventi di riqualificazione ciò che si presenta come l'ennesimo condono preventivo finalizzato alla legalizzazione di abusivismi diffusi. I dati Istat elaborati dal Cresme, infatti, indicano in 9 milioni e mezzo gli edifici potenzialmente interessati dagli interventi previsti dal decreto. Sono essenzialmente le quelle villette che hanno una superficie media di 260 metri quadri. Un ampliamento del 20 per cento comporterebbe, sempre secondo il Cresme, una crescita della superficie abitabile di 490 milioni di metri quadrati, stimando prudenzialmente che solo uno ogni dieci proprietari sfrutti l'occasione. Il dato è incredibile e pauroso: è come se 2 città e mezzo come Roma venissero costruite ex-novo in Italia. Chiari gli effetti che una misura del genere avrà su una regione come l'Umbria che già storicamente subisce gli attacchi di speculatori, cavatori e costruttori. Immaginiamo cosa significherà questo provvedimento per una città come Perugia, già devastata da colate di cemento disordinate e progressive".
"Ciò che serve veramente ai cittadini - conclude Dottorini - e che gli stessi costruttori richiedono è un piano straordinario di manutenzione del patrimonio edilizio e delle infrastrutture, che abbia come elementi centrali la promozione dell'efficienza energetica e la diffusione di fonti rinnovabili e che avrebbe effetti immediati sull'occupazione e consentirebbe la riqualificazione di strade, ferrovie e dell'intero patrimonio edilizio".

Perugia, 24 marzo 2009




Follow @dottorini

Lascia un commento

Umbria Migliore News

Suggeriti da Google

Mailing list

Iscriviti alla mailling list di Oliviero Dottorini

* Obbligatorio

Difenditi su facebook

Difenditi - C'è un'Umbria migliore. on Facebook

Notizie recenti

VEICOLI STORICI. DOTTORINI: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO IL BOLLO PIENO. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI INTERO COMPARTO"
"L'Umbria declassa i suoi cittadini alla serie B e li obbliga a pagare un nuovo balzello. Altre regioni si sono…
BORGO COLOTI. DOTTORINI: "REGIONE GARANTISCA FRUIBILITA' E VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI IN CAMPO, SI STA PERDENDO DEL TEMPO PREZIOSO"
"L'Osservatorio astronomico è uno strumento unico da utilizzare per fini didattico- scientifici, senza escludere le potenzialità ricettive del Borgo" "L'Osservatorio…
BOLLO AUTO STORICHE. APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI AL COLLEGATO: "TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE"
"La nuova norma rispetta gli equilibri di bilancio, individua criteri di storicità precisi e risponde alle istanze di cittadini e…

Amici

  • Per un'Umbria migliore
  • EVA progetto Eco Villaggio Autocostruito
  • Italia dei Valori - Città di Castello
  • Consiglio Regionale dell'Umbria
  • Italia dei Valori - Umbria
  • Il sito di Leoluca Orlando
  • Comunivirtuosi
  • La Tramontana - aria nuova a Perugia
  • Comitato Pendolari FCU
  • I LUOGHI DEL CUORE - Segnala ciò che rovina i luoghi che più ami - FAI
  • Osservatorio Umbria
  • L'Altrapagina
  • COMITATO NO TUBO
  • Gli amici di Beppe Grillo di Perugia
  • Legambiente Umbria
  • GNU/Linux User Group Perugia
  • Altrocioccolato
  • Altra Città
  • AcquaPubblica (Umbria)
  • COMITATO PER L'AMBIENTE di GUALDO CATTANEO
  • Perugia Civica
  • Luigi De Magistris
  • il Fatto
  • Blog di Antonio Di Pietro
  • Regione Umbria Sito Istituzionale

4357 - Grazie