https://comprarcialis5mg.org/
avanafil costo
spedra 200
spedra prezzo
avanafil senza ricettao
spedra generico
spedra 100
spedra 100 mg prezzo in farmacia
https://comprarcialis5mg.org/it/
spedra
comprare spedra
https://comprarcialis5mg.org/cialis-5-mg-precio/
avanafil generico
avanafil prezzo
https://comprarcialis5mg.org/it/comprare-spedra-avanafil-senza-ricetta-online/
spedra 200 mg
avanafil

Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

WELFARE. DOTTORINI: GRAVISSIMA BOCCIATURA IN II COMMISSIONE DI MISURE A SOSTEGNO DELL' AGRICOLTURA SOCIALE

| 0 Commenti|
"Riproporrò in aula l'intero articolo 23 comprensivo dell'emendamento delle associazioni di agricoltura sociale. Penalizzato chi è fuori da logiche spartitorie"


"La bocciatura dell'articolo 23 con le misure a sostegno dell'agricoltura sociale è un fatto molto grave che la dice lunga sulla sensibilità della maggioranza degli amministratori regionali e sull'influenza delle lobbies che vedono come fumo negli occhi gli interventi a favore di chi opera nel sociale ed è estraneo a logiche meramente spartitorie. Quanto avvenuto stamattina in Commissione stride ancora di più se si pensa al fatto che solo ieri la Giunta regionale ha varato un provvedimento che, per fronteggiare gli effetti della crisi economica, offre ai cavatori e alle aziende che imbottigliano acque minerali la possibilità di non pagare i già irrisori canoni fino al 2016 e "spalmare" poi il dovuto in sei anni". Con queste parole Oliviero Dottorini, consigliere regionale e presidente dell'associazione "Per un'Umbria Migliore", commenta l'esito della seduta di Commissione in cui è stata licenziata la proposta di legge della Giunta regionale "Nuove norme in materia di agriturismo, fattorie didattiche e agricoltura sociale".
"Stiamo già predisponendo l'emendamento che reintroduce quanto previsto dall'articolo 23: dalla possibilità di concedere alle fattorie sociali beni del patrimonio regionale alla promozione dei prodotti provenienti dalle fattorie sociali, dall'utilizzo di prodotti nelle mense pubbliche a un'adeguata informazione rispetto all'agricoltura sociale. Riproporrò anche il nostro emendamento che prevede, come già avviene in Veneto, la riserva di una quota di spazi nei mercati alle aziende di agricoltura sociale. Tutte cose che in una regione che sbandiera le politiche sociali e la green economy come trofei, dovrebbero essere la base minima su cui ragionare e non certo il risultato al ribasso di un tira e molla condotto per altro da chi evidentemente ha ben altri interessi da tutelare. La bocciatura - spiega Dottorini - è il mix dell'assurda ostilità delle opposizioni e dell'incapacità della maggioranza di garantire un numero sufficiente per contrastare la manifesta strumentalità delle argomentazioni del centrodestra".
"Con l'accoglimento dei nostri emendamenti grazie al quale anche le realtà sociali che siano costituite come imprese agricole possano utilizzare l'agricoltura come strumento di riabilitazione ed inclusione sociale è stato almeno corretto un obbrobrio inaccettabile. Sarebbe stato infatti paradossale - aggiunge Dottorini - che una legge su questa materia avesse escluso a priori tutti i protagonisti del Terzo settore e chi si occupa di sociale. L'inclusione sociale e la lotta alla povertà sono fra gli obiettivi prioritari comuni a tutti i fondi strutturali europei ed anche in questo senso l'agricoltura sociale rappresenta uno strumento privilegiato per attuare le politiche comunitarie. Questa legge doveva essere uno strumento per sostenere concretamente la multifunzionalità delle aziende agricole e allo stesso tempo offrire nuove opportunità alle politiche sul welfare. In questo contesto l'Umbria sbatte la porta in faccia alle tante cooperative e imprese sociali che attraverso le pratiche agricole attuano quotidianamente programmi di riabilitazione ed inclusione".

Perugia, 23 luglio 2014



Follow @dottorini

Lascia un commento

Umbria Migliore News

Suggeriti da Google

Mailing list

Iscriviti alla mailling list di Oliviero Dottorini

* Obbligatorio

Difenditi su facebook

Difenditi - C'è un'Umbria migliore. on Facebook

Notizie recenti

VEICOLI STORICI. DOTTORINI: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO IL BOLLO PIENO. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI INTERO COMPARTO"
"L'Umbria declassa i suoi cittadini alla serie B e li obbliga a pagare un nuovo balzello. Altre regioni si sono…
BORGO COLOTI. DOTTORINI: "REGIONE GARANTISCA FRUIBILITA' E VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI IN CAMPO, SI STA PERDENDO DEL TEMPO PREZIOSO"
"L'Osservatorio astronomico è uno strumento unico da utilizzare per fini didattico- scientifici, senza escludere le potenzialità ricettive del Borgo" "L'Osservatorio…
BOLLO AUTO STORICHE. APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI AL COLLEGATO: "TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE"
"La nuova norma rispetta gli equilibri di bilancio, individua criteri di storicità precisi e risponde alle istanze di cittadini e…

Amici

  • Per un'Umbria migliore
  • EVA progetto Eco Villaggio Autocostruito
  • Italia dei Valori - Città di Castello
  • Consiglio Regionale dell'Umbria
  • Italia dei Valori - Umbria
  • Il sito di Leoluca Orlando
  • Comunivirtuosi
  • La Tramontana - aria nuova a Perugia
  • Comitato Pendolari FCU
  • I LUOGHI DEL CUORE - Segnala ciò che rovina i luoghi che più ami - FAI
  • Osservatorio Umbria
  • L'Altrapagina
  • COMITATO NO TUBO
  • Gli amici di Beppe Grillo di Perugia
  • Legambiente Umbria
  • GNU/Linux User Group Perugia
  • Altrocioccolato
  • Altra Città
  • AcquaPubblica (Umbria)
  • COMITATO PER L'AMBIENTE di GUALDO CATTANEO
  • Perugia Civica
  • Luigi De Magistris
  • il Fatto
  • Blog di Antonio Di Pietro
  • Regione Umbria Sito Istituzionale

4357 - Grazie